Conosci i contadini

La nostra filosofia

La Cooperativa SerraHub ha come obiettivo quello di promuovere prodotti locali, di qualità e fatti con una certa etica. A supporto delle piccole realtà che fanno le cose con passione, rispetto per la tradizione e la Natura.

Etica e salute

I nostri obiettivi sono promuovere una cucinache definiamo etico-salutista, dove per etico non facciamo riferimento tanto alla certificazione biologica, ma intendiamo la scelta di lavorare con piccole realtà, che stiamo a mano a mano cercando e scoprendo, che ci offrono la certezza della vita del prodotto e che lavorano nel rispetto della terra.

Per salutista invece intendiamo nel rispetto del nostro corpo, sfruttando principalmente i prodotti che la nostra meravigliosa terra ci offre, cercando anche piante rare e genetiche pure per rielaborare piatti classici e sani, della nostra cultura.

Tentiamo di evitare prodotti confezionati, di scatola, semilavorati, cercheremo di avere un approccio quanto più sano e genuino alla nostra cucina.

La nostra produzione

Una cucina leggera e sana, rispettosa del territorio.

Tutto parte dalla ricerca delle aziende agricole locali e dalla selezione dei prodotti che successivamente vengono sapientemente trasformati e rivisitati in chiave contemporanea con sapori delicati e impiattamenti di gran gusto.

I metodi di lavorazione della materia prima sono vari, dalla creazione delle conserve allo scopo di garantire la presenza di certi ingredienti anche quando meno reperibili, l’elaborazione di mostarde e confetture che vanno ad unirsi con formaggi ed insalate per creare divertenti connubi di sapori al palato, la creazione della pasta fresca con metodi tradizionali che viene essiccata su degli appositi sostegni creati dal nostro carpentiere o utilizzata fresca come nel caso degli agnolotti. Infine la modernità’ conclude questo quadro con essiccazioni, marinature e cottura sottovuoto.



I volti dei nostri fornitori

Az. Agricola Aluna Bio

Gianni e Barbara in quest’orto a Kolonkovez (rione di Trieste) di 15.000m2 producono ortaggi stagionali certificati bio.

Alan & Janko

Sono due fratelli e nostri amici che si sono dati all’agricultura per una vera passione, portando L’agricoltura Biodinamica a Draga S.Elia.

Kmetija Biscak e Dujceva

Posizionate entrambe nella meravigliosa Valle del fiume Reka vicino alle grotte patrimonio dell’UNESCO Škocjan Jama. Con la loro conduzione famigliare, ci riesco a fornire le migliori mele autoctone, il loro succo e derivati.

Gemma Verde

Questa azienda ci fornisce del migliore pistacchio, Pistacchio verde di Bronte, con presidio Slow Food avviato.

Riso La Fagiana

Azienda storica nel trevigiano che produce uno dei migliori risi italiani, semilavorati.

Zidaric, Carniagricola e Vidali

Queste aziende locali ci riforniscono di strepitosi formaggi fatti con tecniche tradizionali. Degno di nota è il formaggio Formàdi Frant con presidio Slow Food, esempio “dell’arte” delle generazioni passate di non sprecare mai nulla.

Rado Kocjancic

L’Azienda è situata nel comune di Dolina – San Dorligo della Valle, produce vino e olio extravergine d’oliva già da più di quattro generazioni ed è specializzata nella produzione di varietà autoctone locali, fondendo tecnologia con tradizione secolare.

Essenze del Carso

Sono una giovane start-up di Fogliano Redipúglia; ragazzi che hanno fatto della raccolta di erbe, fiori e frutti spontanee del Carso, prodotti unici come creme di radici, sali speziati, tisane ed erbe sott’olio.

Molino moras

Molino che si situa nel trivignano udinese 15km a sud di udine, attivo da 110 anni
Acquista grano tenero di altissima qualita’ italiano ed austriaco, un prodotto salubre, artigianale e controllato, questo da vita a farine ricche di sapore e prive di additivi chimici.

Molino di bert

A sud del nucleo abitativo di Codroipo sorge il Molino di Bert risalente al 1450! A due passi dalla villa manin e il parco delle risorgive, antica testimonianza delle moliture ad acqua a bassi giri, acquista grani soltanto da coltivazioni limitrofe e biodinamiche, si sono distinti anche per la valorizzazioni e la divulgazione di alcuni cereali antichi come il Ros di Aquileia (antico mais coltivato ad aquileia) e l’introduzione in Friuli del farro monococco.